lunedì, maggio 29, 2006

Lobster & Watermelon curry

Variazione di un piatto mangiato a casa di un pescatore...
Piglia l'aragosta, dico pigliala sul fondale, con le manine nude, portala a casina

....

Comunque, dicevo: Via la testa e facci un bel brodino che userai un'altra volta.
La coda in acqua bollente per 20sec e in bagno d'aqua ghiacciata.
Come perche? Prova tu a sgusciare una aragosta fresca vera senza demolirla.
Sgusciata? bene! Fagli una bella marinatura con del Sumac. Per conoscenza trattasi di spezia molto usata nella cucina del medio oriente. granuli di colore rosso scuro tratti da bacche dal sapore aspro tipo scorza di limone.
Piglia L'anguria, tagliala a quadratoni, se ne hai una quadrata fatta in Giappone al prezzo di 100 dollari al pezzo fai meno scarto hehehe, e cospargila di curry powdrer per pesce e schiaffala in frigor per 4-5 ore.
Padella bella calda, olio d'oliva (l'originale chiama olio di palma yauch!), fai arrostire un po` di polvere di curry che cominci ad imbrunire, anguria scolata della sua acqua di marinatura, salta il tutto fino a che l'anguria comincia a cedere, togli l'anguria, rimetti a fuoco, un filo di santan ( latte di cocco) aggiusta di sale , porta ad ebollizione e tieni in caldo.
L'aragosta fatta saltare e poi arrostita con un filo del suo brodino.

Piazza i cubi, la salsa,il crostaceo efinisci con delle melanzanine Thai cotte al sale, gocce di yougurt fresco e olio di cilantro..
Quella del pescatore era un po' messy. Pero si poteva mangiare con le mani....

0 Comments:

Posta un commento

Links to this post:

Crea un link

<< Home